Italiano English

Commissione sul valore della vita

Con un commento sulle pagine di “The Lancet”, la più prestigiosa rivista scientifica europea, Giuseppe Remuzzi, coordinatore delle ricerche dell’Istituto Mario Negri di Bergamo, Richard Horton, direttore di The Lancet, Naomi Lee, web editor di Lancet, lanciano questa nuova idea, promossa insieme al Vaticano, di creare una Commissione sul valore della vita.

L’idea nasce dopo il convegno internazionale che si è svolto a Roma lo scorso aprile, dal titolo “Il futuro dell’umanità, attraverso la lente della scienza medica”, promosso da istituzioni scientifiche e religiose, per incoraggiare il dialogo fra le due forze intellettuali più potenti del mondo: la scienza e la religione, attraverso cui passa il futuro dell’umanità. Questi due mondi che sembrano ad alcuni in opposizione, in realtà hanno un grande obiettivo comune, trovare soluzioni che diano speranza alle generazioni che verranno, migliorando le condizioni di salute, prevenendo le malattie e riducendo la povertà: in una sola parola dare un futuro all’umanità. A Roma, si sono confrontati scienziati esperti a livello internazionale con persone di fede, su importanti temi come i cambiamenti climatici, le migrazioni, la disabilità, l’intelligenza artificiale, in un dialogo franco, aperto e costruttivo, basato su valori comuni.

Leggi il commento pubblicato su “The Lancet”