Italiano English

Diritti umani e diritti alla salute: un unico diritto globale?

Se ne discuterà Lunedì 5 Luglio alle 14.00 presso l'Istituto “Mario Negri” di Via Eritrea, 62 in occasione dell'inizio dello Stage in Cooperazione e Salute Pubblica, parte del Master Universitario in Analisi e Gestione di Progetti di Sviluppo.

Temi dell'incontro sono:

  • la necessità di aumentare la consapevolezza delle diseguaglianze a livello globale, dei fattori che le hanno prodotte e dei meccanismi che le alimentano e aggravano;
  • il diritto-dovere della partecipazione dei popoli e delle cittadinanze alle scelte inerenti la salute di tutti;
  • il dovere della comunità scientifica di documentare le cause delle molte equità disattese e produrre evidenze di efficaci ed efficienti interventi riparativi.


Silvio Garattini direttore dell'IRFMN di Milano coordinerà gli interventi di:

Nicoletta Dentico, rappresentante italiana della campagna per l'accesso ai farmaci essenziali di Medici Senza Frontiere

Alfredo Sfeir-Younis, responsabile per i diritti umani della Banca Mondiale

Gianni Tognoni, segretario del Tribunale Permanente dei Popoli

Maurizio Bonati, per l'Osservatorio Italiano sulla Salute Globale

Al termine dell'incontro gli artisti del Gruppo KOINE’ presenteranno le loro opere, create appositamente per lo Stage e che rimarranno esposte fino al 16 Luglio.

Milano, 1 Luglio 2004


Dr. Maurizio Bonati
Responsabile dello Stage e del
Laboratorio per la Salute Materno-Infantile


Il gruppo Koinè nasce nel 1995 ed è attualmente composto da undici artisti che operano con diversi linguaggi espressivi (istallazioni, performances, musica, poesia, fotografia, video).

Pur senza condividere una tendenza o un movimento condividono i fondamenti teorici del "fare arte", nel rispetto delle specifiche poetiche e della libera creatività di ciascuno.
Hanno scelto di esporre in ambienti non deputati all'arte. hanno lavorato nei boschi e nei prati, per le strade e nelle piazze, lungo il greto dei fiumi, sui moli e sull'acqua, nelle fabbriche e nei capannoni portuali; in spazi perciò insoliti e comunque lontani dal mercato, dall'ufficialità e dalle mode del momento. Principali mostre: Lissone, Monza, Brugherio, Biella, Belluno, Topolò, Osoppo, San Benedetto del Tronto, Ragusa, Livigno.

I componenti: Daniele Arosio; Enzo Biffi; Marco G. Calloni; Beppe Carrino; Mariangelo Cazzaniga; Gianni Chirichella; Antonello Sala; Piero Macchini; Giacomo Nicola Manenti; Francesco Mariani; Tommaso Melideo.