Italiano English

Lab. Farmacologia Antitumorale

Il laboratorio studia il meccanismo d'azione di farmaci  antitumorali e le loro proprietà farmacocinetiche e farmacodinamiche in una serie di modelli sperimentali preclinici e in clinica.

Un particolare interesse è rivolto allo studio di combinazioni "intelligenti "tra farmaci e approcci terapeutici diversi, in cui si sfruttino sinergismi basati sui meccanismi molecolari dei farmaci e delle caratteristiche biologiche dei tumori. Fra le combinazioni anche  quelle  tra farmaci diretti alle cellule tumorali e composti che agiscono sul  microambiente tumorale. Per alcuni tumori, quali i carcinomi dell'ovaio, i mesoteliomi ed i sarcomi gli studi biologici si integrano con studi farmacologici preclinici e clinici.

Principali progetti in corso

  • Studio del meccanismo d'azione  e delle proprietà farmacocinetiche e farmacodinamiche del prodotto naturale di origine marina  trabectedina e di suoi analoghi  in diversi tipi di sarcomi delle parti molli, in  carcinomi  dell'ovaio, in mesoteliomi ed in leucemie mielomonocitiche. Questi studi si avvalgono di modelli preclinici  in vitro ed in vivo sviluppati nei nostri laboratori -caratterizzati per il loro diverso grado di sensibilità a questi composti- e di campioni clinici in pazienti che partecipano a sperimentazioni cliniche, in collaborazione con il laboratorio di Ricerca Clinica.
  • Messa a punto di modelli sperimentali di sarcomi delle parti molli e di mesoteliomi che mimino le caratteristiche biologiche e cliniche dei tumori umani  sia per le loro caratteristiche anatomopatologiche e molecolari , sia per la loro sensibilità ai farmaci. Questi modelli sono utilizzati per identificare e sviluppare nuovi farmaci e nuove combinazioni farmacologiche.
  • Messa a punto di modelli matematici per la valutazione dei meccanismi e degli  effetti dei farmaci e di loro combinazione .
  • Identificazione di  vie metaboliche rilevanti per la prognosi e per la efficacia delle terapie in pazienti con diversi tipi di carcinoma dell'ovaio, sia in fase iniziale che in fase avanzata e di particolari sarcomi delle parti molli. Le analisi integrate di profili di espressione genica con quella di RNA non codificanti e di altri meccanismi epigenetici viene attuata in gruppi di tumori ben caratterizzati per il loro profilo mutazionale  e di cui si conoscono  le caratteristiche patologiche/ cliniche e la risposta alle terapie.
  • Studio della  eterogeneità della distribuzione dei farmaci antitumorali in lesioni tumorali e metastasi differenti per dimensione, struttura e localizzazione mediante tecniche di Imaging Mass Spectrometry (in collaborazione con il laboratorio di Biologia e Terapia delle Metastasi Tumorali e il laboratorio di Spettrometria di Massa) e messa a punto di nuovi approcci per  aumentare la penetrazione dei farmaci nei tumori, mediante combinazioni con farmaci che modificano le caratteristiche fisiche e biochimiche del tessuto neoplastico.  Fra gli approcci utilizzati vi è anche quello della formulazione di farmaci  o di principi attivi in  nanoparticelle polimeriche  biodegradabili.

Unità