Italiano English

Storia

                  

    


Nel 1984 l’Istituto Mario Negri ha aperto la sede di Bergamo, ospitata in un edificio del ‘700, il “Conventino”, appositamente restaurato e adattato per diventare un centro di ricerche, grazie al contributo di numerose banche, enti privati e cittadini bergamaschi.
I Laboratori Negri Bergamo nacquero con l’obiettivo di coniugare la ricerca sperimentale e la ricerca clinica, grazie a una collaborazione che si era venuta consolidando negli anni ‘70 tra i ricercatori del Negri di Milano e i clinici degli Ospedali Riuniti di Bergamo sotto la guida del nefrologo Giuseppe Remuzzi, che è stato Coordinatore della Ricerche delle due sedi di Bergamo e Ranica fino a luglio 2018, quando ha assunto la carica di Direttore dell'Istituto.

Da luglio 2010, la sede di Bergamo dell'Istituto Mario Negri si è trasferita all’interno del Parco  Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso. La nuova sede, che occupa una superficie di 6.000 mq, è intestata alla nobildonna Anna Maria Astori, la benefattrice che con un’importante donazione ha reso possibile l’avvio dei lavori di costruzione.