Italiano English

Le biblioteche

L’Istituto Mario Negri dispone di tre biblioteche, una per ogni sede: Milano, Bergamo e Ranica (BG).
La biblioteca dell’Istituto di Milano possiede oltre 2600 volumi tra libri di testo, monografie e atti di convegno, è abbonata a circa 135 periodici per la maggior parte elettronici. Il materiale posseduto dalla biblioteca riguarda tutte le aree di ricerca del Mario Negri: cardiologia, neurologia, oncologia, ambiente, biochimica, farmacologia molecolare, salute pubblica.
Le biblioteche delle sedi bergamasche dell'Istituto, il Centro Anna Maria Astori di Bergamo e il Centro di Ricerche Cliniche per le Malattie Rare Daccò di Ranica, sono specializzate in malattie nefrologiche, malattie rare, medicina d’urgenza ed economia sanitaria. Le  biblioteche possiedono oltre 1100 volumi tra libri di testo, monografie e atti di convegno.
Tutte e tre le biblioteche, facendo parte del Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo, accedono ad altri 6000 periodici elettronici, oltre a un cospicuo numero di e-book.
Inoltre una raccolta di testi specialistici di economia e management in ambito sanitario è presente presso il Centro di Economia Sanitaria Angelo e Angela Valenti (CESAV) nella sede di Ranica dell’Istituto.

Un po’ di storia
La biblioteca della sede di Milano è stata fondata nel 1963 grazie a una donazione della Gustavus and Louise Pfeiffer Research Foundation di Denville, New Jersey (USA). Inizialmente la biblioteca era specializzata nel campo della farmacologia e epidemiologia clinica, oggi copre tutte le aree di ricerca del Mario Negri.
Nel 1984 contemporaneamente con la fondazione dei Laboratori Negri Bergamo, è stata aperta una seconda sede della Pfeiffer Library a Bergamo.
Nel 1997, la nobildonna Anna Maria Astori finanziò la realizzazione della biblioteca del Centro di Ricerche Cliniche di Villa Camozzi, che volle dedicare al padre Mansueto Astori.
Enti pubblici e privati hanno contribuito negli anni al funzionamento delle biblioteche con donazioni, offerte di materiale e di abbonamenti a periodici.

Le banche dati  bibliografiche
Tutti i ricercatori dell’Istituto hanno accesso alle più importanti banche dati biomediche . Oltre a  PubMed, il cui collegamento è gratuito, tramite il Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo (SBBL)  hanno accesso alla  Cochrane Library e ad  Embase,  accesso consentito anche all' utenza esterna quando in loco.

Progetti Collaborativi
Dal 1994 tutte le biblioteche aderiscono al progetto Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo (SBBL) della Regione Lombardia. Al progetto, finanziato dalla Regione Lombardia, Assessorato alla Sanità, partecipano le maggiori biblioteche lombarde consentendo libero e agile accesso all'informazione scientifica a tutti gli operatori sanitari della Regione.
Le biblioteche partecipano inoltre alla realizzazione del catalogo dei periodici dell’Associazione Italiana dei Documentalisti dell’Industria Farmaceutica e Istituti Biomedici GIDIF, RBM che viene aggiornato annualmente.

Pubblicazioni
Le biblioteche curano ed aggiornano la banca dati che raccoglie e classifica tutte le pubblicazioni scientifiche, gli articoli di divulgazione in lingua italiana, i trattati e le comunicazioni ai congressi prodotti dal personale dell’Istituto. La bancai dati è consultabile sul sito web del Mario Negri

Corsi
Periodicamente il personale della biblioteca di Milano organizza corsi sull'uso delle banche dati sia per l'utenza interna e, previa prenotazione, anche per gli utenti esterni.