Italiano English

Lab. Valutazione della Qualità delle Cure e dei Servizi per l'Anziano

Il laboratorio si propone di promuovere progetti in ambito di salute pubblica orientati allo studio e al monitoraggio dell’uso dei farmaci e dell’appropriatezza prescrittiva nella popolazione generale e in particolare nel paziente anziano, con patologie croniche multiple e in politerapia. Gli aspetti maggiormente sviluppati nell'attività di ricerca clinica ed epidemiologica riguardano l'uso inappropriato dei farmaci, le interazioni tra farmaci, il rischio iatrogeno e la farmacovigilanza. I diversi studi e progetti in corso utilizzano le diverse metodologie della farmacologia clinica e della farmacoepidemiologia. 
L’informatizzazione dei processi diagnostico-prescrittivi e l’utilizzo sempre maggiore di strumenti informatizzati sia a livello ospedaliero che territoriale forniscono nuove potenzialità-opportunità per la valutazione e il monitoraggio dell’appropriatezza prescrittiva e della razionalizzazione della prescrizione farmacologica. In collaborazione con Regione Lombardia (Direzione Sanità), con alcune Aziende Sanitarie Locali (ASL) e Aziende Ospedaliere lombarde, sono stati avviati diversi progetti collaborativi con l’obiettivo di sperimentare, in aree clinico-terapeutiche particolarmente critiche e in pazienti esposti ad un elevato consumo di farmaci, procedure di valutazione delle criticità e azioni atte a promuovere percorsi condivisi per implementare l’appropriatezza prescrittiva e la continuità di cure tra ospedale e territorio. In questo contesto la possibilità di utilizzare database amministrativi e di linkare attraverso la metodologia del record-linkage i dati provenienti da diversi archivi informatizzati ha permesso di avviare una convenzione con Regione Lombardia per realizzare una serie di studi farmacoepidemiologici in aree identificate come critiche dal punto di vista dell'appropriatezza prescrittiva e dell'uso razionale dei servizi e delle prestazioni socio-sanitarie.
 Nel settore della valutazione della qualità dei servizi per le persone anziane il laboratorio coordina, in collaborazione con enti pubblici e associazioni di familiari, progetti di monitoraggio e di “outcome  research” per lo studio dell’impatto delle caratteristiche di struttura e processo sulla salute e sulla qualità della vita degli anziani ospedalizzati, in carico ai servizi di assistenza domiciliare o istituzionalizzati. In questo contesto, in collaborazione con Federazione Alzheimer Italia coordina progetti di valutazione della qualità delle cure e dei servizi per i malati affetti da demenza e il loro impatto sulla famiglia e sul caregiver in particolare. Un'ulteriore area di ricerca in questo settore ha l'obiettivo di valutare l’effetto di interventi di supporto e di counselling alla famiglia che assiste al domicilio un malato di demenza.
 Il laboratorio ha sviluppato con il Dipartimento di Bioingegneria dell'Istituto Mario Negri di Bergamo un sistema di supporto computerizzato alla prescrizione chiamato InterCheck® al fine di ottimizzare la prescrizione farmacologica nei pazienti anziani con multimorbilità e in politerapia, riducendo l'uso di farmaci inappropriati e il rischio di interazioni tra farmaci. InterCheck® è stato ed è utilizzato in diversi studi e progetti di ricerca ed è attualmente in uso in diverse strutture cliniche ospedaliere e di lungodegenza.
In collaborazione con il Laboratorio per lo Studio dei Sistemi Biologici ha avviato un progetto per l’utilizzo e applicazione delle metodiche della network analysis nell’analisi dei database amministrativi per lo studio della complessità e della politerapia negli anziani.
Il laboratorio è attivamente impegnato in attività di formazione e di educazione al corretto uso dei farmaci e alla pratica della medicina basata sulle evidenze scientifiche con l’organizzazione di corsi ed eventi formativi rivolti ai diversi operatori sanitari e ai cittadini.
Infine, presso il laboratorio è operativo un servizio di informazione sui farmaci a cui rivolgersi per ottenere informazioni sul corretto uso dei farmaci.

 

Pubblicazioni selezionate

  • Codice: 15126
    Mannucci P M, Nobili A, REPOSI Investigators
    Multimorbidity and polypharmacy in the elderly: Lessons from REPOSI
    Intern Emerg Med 2014; 9: 723-734
    IF: 2.624
    Stato: Pubblicato
    PubMed icon
  • Codice: 14846
    Ghibelli S, Marengoni A, Djade C D, Nobili A, Tettamanti M, Franchi C, Caccia S, Giovarruscio F, Remuzzi A, Pasina L
    Prevention of inappropriate prescribing in hospitalized older patients using a computerized prescription support system (INTERcheck ®)
    Drugs Aging 2013; 30: 821-828
    IF: 2.503
    Stato: Pubblicato
    PubMed icon
  • Codice: 14638
    Franchi C, Tettamanti M, Pasina L, Djade C D, Fortino I, Bortolotti A, Merlino L, Nobili A
    Changes in drug prescribing to Italian community-dwelling elderly people: the EPIFARM-Elderly Project 2000-2010
    Eur J Clin Pharmacol 2014; 70: 437-443
    IF: 2.966
    Stato: Pubblicato
    PubMed icon
  • Codice: 14283
    Caccia S, Pasina L, Nobili A
    How pre-marketing data can be used for predicting the weight of drug interactions in clinical practice
    Eur J Intern Med 2013; 24: 217-221
    IF: 2.3
    Stato: Pubblicato
    PubMed icon
  • Codice: 14101
    Marengoni A, Nobili A, Romano V, Tettamanti M, Pasina L, Djade C D, Corrao S, Salerno F, Iorio A, Marcucci M, Mannucci P M, SIMI Investigators
    Adverse clinical events and mortality during hospitalization and 3 months after discharge in cognitively impaired elderly patients
    J Gerontol A Biol Sci Med Sci 2013; 68: 419-425
    IF: 4.984
    Stato: Pubblicato
    PubMed icon