Ricerca / CENTRO STUDI DI POLITICA E PROGRAMMAZIONE SOCIO-SANINTARIA

Centro studi di politica e programmazione socio-sanintaria

Responsabili

Il Centro studi si propone di avviare collaborazionicon istituzioni, associazioni e professionisti impegnati nel campo della saluteper creare e promuovere spazi di confronto e di ricerca per lariorganizzazione e il rilancio del SSN attraverso la costituzione di Gruppidi Lavoro dedicati.

L’obiettivo, in linea con gli obiettivi-investimentiprevisti dal PNRR Missione Salute (https://www.pnrr.salute.gov.it/portale/pnrrsalute/homePNRRSalute.jsp), è quello di adeguare il SSN italiano a un contesto demografico edepidemiologico profondamente modificato dalla pandemia da SARS-CoV-2 e diridurre le diseguaglianze nel soddisfacimento dei bisogni di salute,indipendentemente dal genere e dalle condizioni socioeconomiche.

FINALITA’ SPECIFICHE

Fornire un supporto metodologico per l’organizzazione e la realizzazione di interventi e progetti mirati a:

  • migliorare gli interventi di prevenzione e accesso alle cure;
  • indirizzare le scelte politiche per la salute sulla base di interventi di documentata efficacia;
  • ‍promuovere l’appropriatezza e la riduzione degli sprechi;
  • ‍promuovere la salute delle persone con attenzione all’ambiente;
  • ‍coinvolgere i cittadini e le comunità nelle scelte per la salute;
  • tutelare i fondamenti di universalità, uguaglianza ed equità del SSN pubblico;
  • evitare la deriva del SSN versouna sanità e un sistema sanitario privati.

I GRUPPI DI LAVORO DEDICATI

All’interno del Centro si sono costituiti diversi gruppi di lavoro che operano conl’obiettivo di formulare ipotesi operative per contribuire a sostenere il ruolo del servizio pubblico e a ridisegnare la rete di assistenza sanitaria territoriale con professionisti e prestazioni disponibili in modo capillare su tutto il territorio nazionale.

I gruppi di lavoro attualmente attivi sono impegnati nelle aree di:

  • Prevenzione nei Distretti e nelle case della Comunità,
  • alisi dei modelli organizzativi delle casedella comunità e ruolo dei medici di medicina generale,
  • ‍Analisi e definizionedi modelli di integrazione tra specialistica ambulatoriale e case della comunità,
  • ‍Analisi dei ruoli e rapporti tra infermieri di famiglia e infermieri di comunità con glialtri operatori dell’assistenza territoriale,
  • ‍Valutazione delle competenze psicologiche nelle cure primarie e nella promozione della salute,
  • ‍Integrazione socio-sanitaria e ruolo deicomuni e dei servizi comunali,
  • ‍Analisi e definizionedi modelli organizzativi e operativi nell’ambito dell’emergenza-urgenza, continuità e integrazione ospedale-territorio,
  • ‍Coinvolgimento e partecipazione dei cittadinie delle associazioni,
  • ‍Analisi del rapporto pubblico e privato nella programmazione, governance e finanziamento dei servizi territoriali.

PROGETTI IN CORSO

Valutazione Case della Comunità

Personale
Gabriella Miglio
Segreteria
Giuseppe Remuzzi, Alessandro Nobili, Livio Garattini
Segreteria Scientifica
Collaborazioni con altri Enti-Istituti:
Responsabili

Tieniti aggiornato sulle novità dell'Istituto Mario Negri. 

Iscriviti alla newsletter
Pagina Inglese