Istituto / Manifesto

Manifesto

Contribuire alla difesa
della salute e della vita umana

Scarica la carta dei valori e codice etico

L’Istituto Mario Negri, ente morale senza scopo di lucro nato nel 1961, opera nel campo della ricerca biomedica al servizio della salute pubblica. Indipendente rispetto a interessi commerciali, partiti politici, credo religiosi, sceglie di non brevettare le proprie scoperte.


Tre gli obiettivi principali:

1
la realizzazione di progetti
di ricerca scientifica
2
la formazione di giovani
3
la diffusione dei risultati della ricerca a tutti i livelli

I Valori

Indipendenza

L’Istituto non brevetta le proprie scoperte, mantenendo totale indipendenza dall’Industria, dallo Stato, dall’Università, dalla politica, dalla finanza e dalle ideologie religiose.  Ricerche e scoperte sono messe gratuitamente a disposizione di tutti, comunità scientifica e pazienti, garantendo la massima collaborazione senza dover sottostare a confidenzialità e segretezza dei dati.

Autenticità

L’Istituto non ha mai derogato ai principi fondanti di “servizio nell’interesse pubblico”: condivisione e accessibilità alle ricerca scientifica e gestione trasparente della proprietà intellettuale delle proprie scoperte.

Integrità

Poiché si pone come scelta indipendente, l’Istituto opera con la massima libertà di iniziativa e di azione, non dovendo sottostare ad alcun principio di lucro e con l’efficienza tipica delle organizzazione private, messa però al servizio dell’interesse pubblico.

Divulgazione

L’Istituto contribuisce alla divulgazione della cultura scientifica con iniziative e strumenti di vario tipo: informa con continuità la comunità scientifica; è vicino ai cittadini  (soprattutto i pazienti) con informazioni sull’uso dei farmaci e li aggiorna regolarmente, coinvolgendoli, su salute, ricerca e sanità.

Filantropia

L'Istituto è nato grazie al grande cuore di Mario Negri, industriale e filantropo. Il suo esempio e la sua dedizione ai valori della scienza sono diventati un riferimento imprescindibile per la nostra missione. Mario Negri ha aperto la strada anche alla generosità di tanti altri, Angela Marchegiano Borgomainerio, Cele Daccò e Anna Maria Astori, cui va la nostra gratitudine.


Tieniti aggiornato sulle novità dell'Istituto Mario Negri. 

Iscriviti alla newsletter