June 5, 2020

Covid-19: segui il trend delle regioni italiane. Aggiornamento del 4 Giugno.

News

Paolo Ubezio, responsabile dell’Unità di Biofisica, presenta i focus di questa settimana su alcuni aspetti della diffusione della pandemia nelle regioni italiane, utilizzando lo strumento interattivo sviluppato per visualizzare i dati regionali e provinciali .

Grazie a questo strumento sono presi in considerazione gli indicatori regionali di seguito elencati. Un confronto tra regioni viene effettuato tenendo conto del numero di residenti (ad esempio terapia intensiva per 100.000 abitanti):

  • isolamento
  • terapia intensiva
  • deceduti
  • ricoverati con sintomi
  • totale ospedalizzati
  • isolamento domiciliare
  • totale positivi
  • variazione totale positivi
  • nuovi positivi
  • dimessi guariti
  • tamponi
  • guariti nel giorno
  • deceduti nel giorno
  • totale casi

Lo strumento, aggiornato quotidianamente con gli ultimi dati disponibili, è un file di excel scaricabile al seguente link:

STRUMENTO DI LETTURA

I focus di questa settimana analizzano l'andamento del Covid-19 sulla base di questi indicatori:

  • Il numero di casi accertati e di persone decedute nelle regioni italiane: la variazione settimanale
  • Focus su Lombardia, Piemonte e Liguria
  • Il trend di nuovi casi nelle province Lombarde, Piemontesi e Liguri

Il numero di casi accertati e di persone decedute nelle regioni italiane: la variazione settimanale

Dati aggiornati al 4 Giugno.

Il grafico mostra il numero dei casi accertati e delle persone decedute al giorno nell’ultima settimana, in rapporto alla popolazione residente nelle regioni italiane. Le frecce indicano le variazioni rispetto ai numeri registrati nella settimana precedente. Il numero è ricavato dalla pendenza delle curve dei casi e dei decessi totali, calcolata su sette giorni, ed è meno influenzato dalla variabilità del numero di casi e di decessi registrati giorno per giorno.

casi accertati e di persone decedute nelle regioni italiane per covid-19

Nell’ultima settimana è continuata la diminuzione del numero di casi e dei decessi giornalieri nelle regioni a maggior diffusione dell’epidemia. I numeri restano invece bassi, senza sostanziali variazioni, nelle altre regioni.

In 6 regioni non si sono registrati nuovi casi: Sardegna,  Sicilia, Calabria, Basilicata e Umbria.

Il trend dell’ultima settimana nelle regioni del Nord Italia è stato di 0.20 persone decedute al giorno per 100˙000 residenti, 55 in totale, 20% in meno rispetto alle 70 persone decedute al giorno nella settimana precedente (dal 22 al 28 maggio).

Nelle regioni del centro Italia si registrano complessivamente circa 12 persone decedute al giorno e nel Sud Italia 4, senza grandi variazioni.

Meno di 1 persona deceduta al giorno nell’ultima settimana si è registrata in Sardegna, in Sicilia, in Calabria, in Basilicata, in Molise, in Umbria, nelle Marche, nel Friuli Venezia Giulia, in Trentino Alto Adige e in Valle d'Aosta.

Focus su Lombardia, Piemonte e Liguria

Dati aggiornati al 4 Giugno.

I grafici riportano gli andamenti, rapportati alla popolazione residente, di quattro indicatori nelle tre province dove l’epidemia è maggiormente diffusa.

lombardia, piemonte e liguria: trend diffusione

Il tasso di casi complessivamente accertati non è molto dissimile nelle tre regioni: 890 per 100˙000 residenti in Lombardia,  706 in Piemonte e 630 in Liguria. In queste ultime due regioni la prima fase dell’epidemia è stata molto simile, per poi divergere intorno alla metà di aprile quando si è osservato un rallentamento in Liguria mentre l’aumento di casi restava sostenuto in Piemonte.

Nell’ultimo mese il numero di casi accertati al giorno è progressivamente diminuito in tutte e tre le regioni, ma di più in Piemonte (dove attualmente si registrano 0,9 casi al giorno per 100˙000 residenti) rispetto alle altre due regioni (entrambe con 1,6 casi).

Più forte è il divario nel numero di persone decedute: Lombardia (complessivamente 161 per 100˙000 residenti) e Piemonte (90) e Liguria (95).  Nell’ultimo mese il numero di persone decedute al giorno è diventato simile nelle tre regioni. La decrescita è stata però inferiore in Liguria, che attualmente ha un tasso simile a quello della Lombardia e superiore a quello del Piemonte. Attualmente si hanno circa 40 persone decedute al giorno nelle tre regioni: 24 in Lombardia, 12 in Piemonte e 4 in Liguria.

La diminuzione delle persone ospedalizzate nell’ultimo mese è avvenuta quasi in parallelo tra le tre regioni: tutte hanno ridotto questo indicatore di circa 40 persone per 100˙000 residenti. In Lombardia, però, il numero complessivo è ancora elevato (circa 30 persone per 100˙000 residenti, più di 3000 in totale).

Il numero di tamponi effettuati giornalmente in rapporto alla popolazione è molto simile nelle tre regioni, intorno a 1 per 1000 residenti, in diminuzione nelle ultime due settimane. La diminuzione è stata però molto inferiore alla diminuzione dei casi accertati, segnale di un maggiore utilizzo del test.

Il trend di nuovi casi nelle province Lombarde, Piemontesi e Liguri

Dati aggiornati al 4 Giugno.

Le province con il trend piò alto di nuovi casi sono:

  • Bergamo, Brescia, Pavia e Como in Lombardia;
  • Asti e Alessandria in Piemonte;
  • Genova e Imperia in Liguria.

In Lombardia tutte le province hanno un trend superiore a 1 nuovo caso al giorno per 100˙000 residenti. In Piemonte  4 su 8  (le più vicine alla Lombardia), In Liguria 3 su 4, in Emila Romagna 2 su 9 (Piacenza e Parma), nessun’altra nel resto d’Italia.

Non si sono registrati nuovi casi nella provincia di La Spezia, in contrasto con il resto della regione ma analogamente alla provincia limitrofa di Massa Carrara.

nuovi casi nelle province Lombarde, Piemontesi e Liguri

Come si usa lo strumento per la visualizzazione dei dati di diffusione del Covid-19

Una volta scaricato il programma cliccando sul link, il file può essere aperto con Excel, e facilmente consultato (accettando di abilitare le modifiche per effettuare le selezioni desiderate). Lo strumento è composto da 5 fogli. In ciascun foglio sono inseriti dei menù a tendina, in azzurro, da cui è possibile scegliere la regione di interesse e gli altri indicatori (come ad esempio persone positive attualmente in casa, in ospedale, in terapia intensiva, il numero di persone guarite, decedute, o il numero di tamponi effettuati) che si vogliono analizzare.
E’ possibile visualizzare:

  • la situazione attuale, l’andamento storico e il trend attuale dall’inizio della epidemia di Covid-19 (24febbraio ) per la regione selezionata e in base all’indicatore scelto;
strumento per trend diffusione covid19
  • l’andamento storico di tutti gli indicatori per una determinata regione;
  • l’andamento storico di tutte le regioni per un determinato indicatore (con l'opzione di scelta tra numeri assoluti e tassi per 100000 residenti);
  • il confronto in unico grafico dell’andamento di quattro regioni a scelta in base all’indicatore selezionato;
  • il confronto in unico grafico dell’andamento di quattro province a scelta per il solo numero di casi accertati.

I trend calcolati considerano i dati degli ultimi quattro giorni e non solo del giorno precedente.

Inoltre, lo strumento è utile anche per ottenere ulteriori elaborazioni, come il calcolo di rapporti tra indicatori o la valutazione dell’andamento temporale di un indicatore in periodi più lunghi con funzioni semplici.

POTREBBE INTERESSARTI APPROFONDIRE:

COSA FARE IN CASO DI SOSPETTO COVID-19

COVID-19: IL MODELLO DI PREVISIONE DEL MARIO NEGRI SULLANCET

CORONAVIRUS: COSA SAPPIAMO SULLA DIFFUSIONE E SUI FARMACI?

CORONAVIRUS: LA LUNGA STRADA VERSO IL VACCINO

CORONAVIRUS: ATTENZIONE ALLE BUFALE SU CHAT E SOCIAL

COVID-19: I FUMATORI SONO PIU’ A RISCHIO

SARS-COV-2: QUALI SONO LE ORIGINI DELLA PANDEMIA DEL NUOVO CORONAVIRUS?

A CASA PER IL COVID: SONDAGGIO

COVID-19: APPELLO ALL’EUROPA AFFINCHE’ GLI INVESTIMENTI PUBBLICI IN RICERCA GARANTISCANO TRASPARENZA E ACCESIBILITA’

COVID-19: COME PREVENIRE UNA SECONDA ONDATA EPIDEMICA

CORONAVIRUS: 15 GIORNI IN PRIMA LINEA. COSA ABBIAMO IMPARATO  

NUOVO CORONAVIRUS SARS-COV-2: ALCUNE RISPOSTE ALLE DOMANDE PIU' FREQUENTI

COVID-19: App di tracciamento dei contatti. Cos’è e come funziona

Paolo Ubezio

Unità di Biofisica- Laboratorio di Farmacologia Antitumorale- Dipartimento di Oncologia

Editing Raffaella Gatta

Tag relativi all’articolo

Ricerca per aree tematiche
Magazine tag
Divulgazione scientifica
Servizi bibliotecari
Milano
Visite (lun-ven)
10.00-12.00 / 14.00-17.00
Bergamo
Visite (lun-ven)
14.00-16.00 previo appuntamento telefonico

Tieniti aggiornato sulle novità dell'Istituto Mario Negri. 

Iscriviti alla newsletter
Pagina Inglese